Riaperta a Milano la Piscina Guido Romano dopo i lavori di riqualificazione

Riaperta a Milano la Piscina Guido Romano dopo i lavori di riqualificazione
Date : 20 giugno 2019

Terminati nei tempi previsti i lavori di riqualificazione, è stata riaperta al pubblico la piscina Guido Romano, l’impianto situato in zona Città Studi tra via Ampère e via Ponzio. I lavori, indispensabili per il buon funzionamento del centro balneare, sono iniziati il primo aprile e hanno riguardato l’impermeabilizzazione della vasca, la sistemazione con tinteggiatura degli spogliatoi e del solarium e il rinnovo delle parti ammalorate del muro di recinzione. Gli interventi sono stati realizzati a scomputo di oneri di urbanizzazione di un progetto urbanistico su via Botticelli, nel rispetto del valore storico e architettonico del luogo.

Nel cuore di Città Studi, questo luogo non rappresenta solo uno spazio dove nuotare, ma è anche un importante punto di aggregazione in città.

La riapertura della piscina sarà festeggiata domenica 23 giugno alle 14.30. alla presenza dell’assessore Maran e della Presidente del Municipio 3

La piscina Guido Romano, sita in via Ampère 20, è stata costruita nel 1929 rispecchiando lo stile architettonico dell’epoca. Progettata, come per la piscina Cozzi, dall’architetto Luigi Secchi, è dedicata a Guido Romano, noto ginnasta italiano a cui il Comune di Milano ha dedicato una lapide all’interno del centro balneare.

La vasca rettangolare di 4.000 metri quadri sorge in prossimità di un parco che offre il servizio di un chiosco bar.


Milano, La Scala cresce: arriva la torre uffici (con sala prove ipogea) firmata Mario Botta-Emilio Pizzi – L’edificio si ispira alla Torre Velasca. Alla base una sala prova alta 14 metri completamente ipogea

Milano, La Scala cresce: arriva la torre uffici (con sala prove ipogea) firmata Mario Botta-Emilio Pizzi – L’edificio si ispira alla Torre Velasca. Alla base una sala prova alta 14 metri completamente ipogea
Date : 15 aprile 2019

Impresa Esecutrice: ATI D’Adiutorio Appalti e Costruzioni (mandataria) e Gianni Benvenuto

Collaudatori in corso d’opera e finale: Ing. Antonio Turco, Arch. Carlo Maria Corsi, Ing. Fabio Fumagalli

Il Teatro alla Scala di Milano si prepara ad avviare i lavori per la nuova addizione firmata Mario Botta ed Emilio Pizzi. È stata aggiudicata, in via definitiva, la gara per l’affidamento dei lavori dei nuovi volumi da costruire sul lato di via Verdi, in continuità con il retropalco del Teatro, e sono stati selezionati i membri della commissione di collaudo in corso d’opera e finale.

Al posto della palazzina ex San Paolo (già demolita) sarà realizzata una sala prove hi-tech, interamente sotterranea, e si ergeranno nuovi uffici, in parte contenuti in una torre più larga verso la cima sorretta da squadrati beccatelli. Una forma che si ispira a quella di un edificio iconico dello skyline milanese: la Torre Velasca.

Tratto dall’articolo di Mariagrazia Beretta su Edilizia e Territorio-Sole 24ore del 10 aprile 2019


Posata la prima pietra del nuovo teatro De Silva a Rho

Posata la prima pietra del nuovo teatro De Silva a Rho
Date : 20 marzo 2019

Mercoledì 20 marzo mattina, alla presenza delle autorità civili e religiose si è svolta la cerimonia della posa della prima pietra.

«Oggi mettiamo un importante tassello nella realizzazione di un sogno», hanno detto il  sindaco del Comune di Rho, Pietro Romano, e Diana Bracco. «Quello di una “scatola magica” dove i nostri concittadini possano incontrarsi, meravigliarsi e condividere progetti».

 


Recupero edilizio e funzionale di due edifici comunali in Ripa di Porta Ticinese 85 – Milano

Recupero edilizio e funzionale di due edifici comunali in Ripa di Porta Ticinese 85 – Milano
Date : 1 marzo 2019

ono iniziati i lavori in Ripa di porta Ticinese 85 che prevedono la completa ristrutturazione di due edifici ad uso pubblico con facciata sul fronte Naviglio.  –  Impresa esecutrice dei lavori: Mariani srla sinistra: l’edificio E3 di due piani fuori terra oltre a interrato – a destra l’edificio E2 di due piani fuori terra

i rinforzi strutturali

27 maggio _ rifacimento completo della copertura dell’edificio “E3”

03 giugno _ struttura in legno lamellare della nuova copertura edificio “E3”


Comune di Pero: Attivata L’AGENDA URBANA

Date : 31 gennaio 2019

Il Comune di Pero ha attivato con successo  l’Agenda Urbana. Si tratta di uno strumento programmatico che rappresenta per l’Amministrazione Comunale un momento di riflessione sulle criticità e potenzialità che la città potrà ricoprire nella dimensione di sovracomunale, il tentativo di guardare alla complessità del territorio attraverso una visione articolata, con l’obiettivo di riuscire a leggere e interpretare le dinamiche che ne influenzano il funzionamento.

Il documento sarà organizzato in più fasi:

–  analisi e interpretazione dello scenario locale di riferimento;

–  analisi delle dinamiche e trasformazioni territoriali sovralocali;

–  costruzione dal basso di un quadro programmatico di lungo periodo condiviso e partecipato.

Un processo che si muove a partire dalla costruzione della piattaforma partecipativa, concepita come luogo immateriale di confronto, scambio di informazioni e comunicazione, i cui contenuti verranno implementati dagli attori coinvolti e dai temi emersi durante i tavoli tematico-progettuali.

Il risultato atteso alla fine del percorso sarà la definizione di strategie territoriali in grado di guidare il processo di revisione del PGT vigente.


Pubblicato il nuovo Prezziario Regionale delle opere pubbliche 2019

Date : 14 gennaio 2019

Rappresenta lo strumento di riferimento per la quantificazione preventiva, la progettazione e la realizzazione delle opere pubbliche in Lombardia e sostituisce quello del Comune di Milano da cui deriva. Il Prezzario Regionale 2019 – approvato con d.g.r. n. 1129 X del 28 dicembre 2018 –  è stato elaborato in collaborazione con il Comune di Milano e con il concerto del Provveditorato Interregionale alle Opere.

E’ disponibile gratuitamente, in formato PDF e nei formati di interscambio (HTML e XML), sul sito della Regione Lombardia


APPALTI PUBBLICI: affidamento diretto fino a 150.000 euro

Date : 7 gennaio 2019

Con la legge di bilancio 2019 (n°145 del 30.12.2018 pubblicata sulla G.U. 302 del 31.12.2018) è stato transitoriamente modificato l’art. 36 comma 2 del codice degli appalti aumentando le soglie per l’anno 2019 nelle more di una complessiva revisione del codice dei contratti pubblici come segue:

– l’affidamento DIRETTO, previa consultazione di 3 preventivi, tra € 40.000 e € 150.00 (anziché la negoziata con 10 invitati)

– l’affidamento con procedura NEGOZIATA con 10 invitati tra € 150.000 e € 350.000 (anziché la negoziata con 15 invitati).


PREMIATI I VINCITORI DEL CONCORSO DI IDEE “RITROVO LA MIA PIAZZA”

PREMIATI I VINCITORI DEL CONCORSO DI IDEE “RITROVO LA MIA PIAZZA”
Date : 29 novembre 2018

Nel pomeriggio del 27 novembre si è svolta presso l’Urban Center di Milano, Galleria Vittorio Emanuele, la premiazione del Concorso “Ritrovo la mia Piazza” promosso dalla Associazione Architetti Rotariani per Milano Città Metropolitana in sinergia con l’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Milano.

Alla presenza di un pubblico numeroso e particolarmente interessato, dopo una breve presentazione della riuscita iniziativa da parte di Roberto Bosia – prossimo Governatore Rotary distretto 2041, Roberto Franzosi – presidente AAR, Pierfrancesco Maran – assessore del Comune di Milano e Cesare Sacerdoti dirigente del Rotary Club sono stati conferiti i premi ai progetti vincitori con contestuale consegna delle targhe, gagliardetti e assegni a:

1° Premio: DOMENICO FOGAROLI, GABRIELE BERTI, MARGHERITA GAVAZZI, ELISA PEREGO

2° Premio: ELENA ANTONIOLLI

3° Premio: GIULIA ROSSARI, PAOLO ROMANO’, TOMMASO RAIMONDI

Menzione speciale: MAURO PIANTONI

Menzione speciale: FEDERICA SIGNORETTI

Gli architetti rotariani per Milano Città Metropolitana – distretto 2041

Da sinistra: Carlo Corsi, Elena Tessitore, Gioachino Fragapane, Nicoletta Gibelli, Gianpaolo Guffanti, Umberto Nicolini, Roberto Bosia (governatore incoming) Roberto Franzosi (presidente), Cesare Sacerdoti, Simona Talenti, Mariateresa Monteverdi, Marina Rasnesi, Filippo Nesta, Lodovica Volontè e Leonardo Lombardi