LAVORI DI RESTAURO E ALLESTIMENTO MUSEALE DEL CASTELLO DI SAINT-PIERRE

    I lavori, affidati lo scorso anno al raggruppamento composto dalle imprese Rinetti, Fallani, Acuson, Caruso e Peaquin, procedono celermente e l’auspicio è quello di recuperare anche i ritardi dovuti all’emergenza COVID-19. E’ un intervento complesso quello in atto al Castello di Saint-Pierre (uno dei beni più preziosi del patrimonio monumentale valdostano) che fa seguito al primo lotto di lavori, con cui erano stati eseguiti gli interventi strutturali sull’edificio storico e predisposti gli impianti. Con questo secondo lotto, si sta intervenendo sul restauro conservativo delle facciate esterne e di alcune sale tinerne, sugli impianti e sull’allestimento per un costo di circa 4,4 milioni di euro. Il nuovo percorso espositivo seguirà un doppio registro, il castello con la sua storia e il Museo di Scienze naturali volto a potenziare il patrimonio scientifico che il castello conserva; in particolare la sala del trono, da cui prenderà l’avvio il percorso di visita, sarà dedicata al castello e alle sue vicende storiche, mentre le sale successive racconteranno la storia naturale della Valle d’Aosta, tra multimedialità e nuove tecnologie.